dal 25 Dicembre 2011 al 31 Gennaio 2012

PRESEPE ARTISTICO

Nato da un'idea di un gruppo di parrocchiani coordinati da Rino Alessi sono ormai più di 10 anni che nella Pieve di Santa Maria in Ferentillo, viene realizzato un presepe artistico nel periodo natalizio. All'inizio sono state studiate diverse ambientazioni come grotte e paesaggi vari, e a mano a mano sono stati introdotti effetti come il ciclo giorno-notte, l'acqua utilizzata per ruscelli e cascate, il cielo stellato realizzato con fibre ottiche e proiettori ed altri ancora. Con l'aiuto sempre più numeroso di altri 'volenterosi' è stato possibile costruire paesaggi e riproduzioni di costruzioni sempre più realistici potendo anche riutilizzare parti di strutture nelle varie edizioni. Una delle caratteristiche peculiari di questo presepe è l'idea di unire la narrazione dei passi del Vangelo di Luca, che riguardano la Natività, alle scene del presepe evidenziate da effetti speciali di luce e movimenti. Per far questo il presepe è composto da singole scene come l'Annunciazione, il Censimento, la Natività, l'Annuncio ai pastori e la Fuga in Egitto, in modo da formare un unico paesaggio. Grazie poi a potenti faretti gestiti da una centralina elettronica e ad altri effetti meccanici, queste scene vengono animate in sincrono con il racconto registrato su un CD. Degli emettitori di fumo utilizzati in combinazione con i faretti formano strane forme sospese in aria dando l'idea del soprannaturale, mentre degli angeli meccanici scendono dal cielo aumentando ancora di più il realismo delle scene in particolare nell'Annunciazione e nell'Annuncio ai Pastori. La Natività ed i Re Magi vestiti con tessuti veri, si muovono con movimenti naturali e armoniosi, mentre le stelle, la luna e la stella cometa che passa nel cielo, completano il colpo d'occhio generale di ognuna delle scene notturne.

Trascorsa la narrazione che dura per tutta la fase iniziale del ciclo, si assiste ad una suggestiva alba in cui le ombre delle montagne si ritirano come nella realtà mentre il presepe si illumina poco a poco. Negli ultimi anni è stata aggiunta anche una breve nevicata artificiale molto suggestiva che introduce alla fase del giorno in cui si possono ammirare altri effetti speciali che sono stati introdotti nel corso degli anni, quali : il cielo azzurro con le nuvole in movimento che cambiano colore al tramonto, il fiume e le cascatelle, il vento che muove i panni stesi ed il canneto del laghetto, alcuni movimenti come i mulini, il tosatore, i falegnami, il panettiere, il pescatore le pecore che si muovono, il paiolo con l'acqua che bolle, il maniscalco ed altri ancora, il fumo che esce dai camini e dai fuochi accesi, il mare con le onde in movimento che cambia colore al tramonto; i cammelli che passano all'orizzonte, il sole che scende dall'alto e tramonta sul mare. Molta cura e attenzione sono poste alla dimensione prospettica del paesaggio in stile palestinese che in soli 3 metri dà una sensazione di profondità notevole. Il presepe ha una superficie di quasi 25 metri quadrati nei quali sono sistemate un gran numero di statue tutte in terracotta e vestite con abiti palestinesi in tessuto vero che vanno dai 30 centimetri per quelle sistemate davanti, degradando secondo la prospettiva, sino ai 3 cm per quelle più in fondo. Il presepe del Natale 2003 ha vinto la 10a edizione del concorso presepistico nazionale "PRAESEPIUM ITALIE" indetto dall'Associazione Amici del Presepio delle Madonie e di Sicilia quale miglior presepe poli-scenico animato d'Italia ed ogni anno è meta di migliaia di visitatori che si concentrano per la maggior parte nel periodo delle festività natalizie. Diversi giornali, radio e televisioni (anche a livello nazionale) ed un gran numero di siti internet hanno pubblicato servizi e recensioni sul nostro presepe che spesso è meta di scolaresche e gruppi che vengono da tutta l'Italia.


Ogni anno, dal 25 Dicembre al 31 Gennaio il presepe è visitabile nei giorni FESTIVI dalle 15.00 alle 19.00, nei FERIALI dalle 16.00 alle 18.00.


Per maggiori informazioni e per vedere le foto delle edizioni precedenti, si può visitare il sito www.presepeferentillo.it o inviare una mail a presepeferentillo@yahoo.it

Videogallery